Patch Rubber Company offre unità di riparazione destinate a tre metodi di vulcanizzazione.
– Dual Cure (vulcanizzazione chimica – senza calore – in qualunque negozio gommista);
– Heat Cure (per impianti di ricostruzione o nei sistemi di riparazione in cui è applicato il calore);
– Uncure & Clothback (per impianti di ricostruzione e sistemi di riparazione in cui è applicato calore e pressione
– tipicamente in autoclave e stampi a settori).
Le unità di riparazione Uncured e Clothback richiedono calore e pressione per essere applicate nei sistemi di ricostruzione o riparazione. Queste danno l’adesione
massima per sistemare meglio le grosse riparazioni complesse della sezione. Le unità di riparazione Clothback sono caratterizzate dalla mancanza di gomma legante, cosa che massimizza la durata di conservazione a magazzino. Al momento dell’utilizzo deve essere applicato uno strato sulla gomma non vulcanizzata.
Applicazione delle unità Dual Cure: con soluzione autovulcanizzante Fast Dry.
Applicazione delle unità Heat Cure, Uncured e Clothback:
– Applicare con soluzioni di riparazione con vulcanizzazione a caldo nere in sistemi di vulcanizzazione dove il calore massimo è applicato a tutte le parti dell’unità di riparazione (stampi a settori e autoclavi; con temperature di vulcanizzazione di 127°C e oltre)
– Applicare le riparazioni Heat Cure con soluzione autovulcanizzante Fast Dry in sistemi di vulcanizzazione che forniscono un calore marginale (riparazione mentre è in stampi ricostruzione e autoclavi). Le autoclavi che vulcanizzano a 100°C potrebbero non fornire una temperatura sufficiente per la vulcanizzazione completa, a meno che non si aumenti il tempo di vulcanizzazione.